Cosa vedere a Reggio Emilia

Home / Cosa vedere a Reggio Emilia

Reggio Emilia: la città del Tricolore

Basilica di San Prospero

La basilica di san Prospero è dedicata al patrono della città ed è collocata nel centro di Reggio Emilia.

Duomo di Reggio Emilia

È un edificio di impianto romanico costruito nell’857, ma che ha subito nel corso dei secoli numerose ricostruzioni e modifiche. Il Duomo si pregia, inoltre, di una magnifica cripta con volte a crociera. A seguito di scavi archeologici è stato recentemente ritrovato un mosaico romano raffigurante scene pagane (IV secolo d.C.) di notevoli dimensioni.

Galleria Parmeggiani

La Galleria Parmeggiani ospita una collezione di mobili, dipinti e tessuti, unione di tre differenti collezioni, raccolta tra fine ‘800 e primi del ‘900 da Luigi Parmeggiani.

Piazza Prampolini

Piazza Prampolini, detta anche piazza grande. Attorno alla piazza si trovano i più importanti edifici della città, il Duomo, il palazzo del Monte e il Municipio. Di fronte a Palazzo del Monte è collocata la Statua del Crostolo,  che rappresenta il fiume che attraversa la città.

Piazza San Prospero

Prende il nome dall’omonima basilica ed è una delle più importanti della città. È collegata da una strada porticata (il Broletto) alla Piazza Grande (Piazza Prampolini). La piazza è caratterizzata dalla presenza di 6 statue di leoni in marmo rosso.

Sala del Tricolore

Attualmente viene usata come sala consiliare del comune di Reggio Emilia. Fu in questa sala che il 7 gennaio 1797 si riunirono i rappresentanti delle città libere di Reggio, Modena, Bologna e Ferrara per proclamare la Repubblica cispadana, adottando il vessillo nei tre colori verde-bianco-rosso assunti poi nel 1848 come bandiera nazionale. La documentazione la puoi trovare nell’adiacente museo del Tricolore

Tempio della Beata Vergine della Ghiara

Il Tempio della Beata Vergine della Ghiara, detto anche Basilica della Madonna della Ghiara, sorge lungo Corso Garibaldi. La chiesa è officiata dall’ordine religioso cattolico dei servi di Maria. La costruzione della Basilica è legata al miracolo avvenuto il 29 aprile 1596.

Teatro Municipale neoclassico “Romolo Valli”

Intitolato oggi a Romolo Valli e circondato dai giardini pubblici, il Teatro Municipale caratterizza il centro della città. Sorge su una delle più importanti piazze cittadine, sulla quale si affacciano l’altro teatro cittadino, il Teatro Ariosto. Ospita una prestigiosa stagione lirica e concertistica oltre ad una ricca rappresentazione di balletti.

Reggio Children

Reggio Children s.r.l. è una società nata nel 1994, su iniziativa di Loris Malaguzzi  per gestire gli scambi pedagogici e culturali avviati tra le istituzioni per l’infanzia del Comune di Reggio Emilia e numerosi insegnanti, ricercatori e studiosi di tutto il mondo. Nella città che per antonomasia presta attenzione alla sfera dell’infanzia, Reggio Children viene riconosciuta come un’Istituzione di grande rilievo sui temi della formazione, della ricerca e della cooperazione internazionale.